mercoledì 9 maggio 2018

Intervista alla Wedding Flower Designer Claudia Antolini

Oggi parliamo degli allestimenti floreali del vostro matrimonio e più precisamente di una figura che sta prendendo sempre più piede anche in Italia: il/la Flower Designer.
Lo facciamo condividendo con voi la nostra intervista alla Flower Designer e Wedding Planner Claudia Antolini:
flower designer claudia antolini
Cos'è una Flower Designer?
Un inventore: il creativo che utilizza il fiore come un pittore farebbe con i colori. Immagina e inventa spaziando dal design al rinascimentale contestualizzando il progetto, abbinandolo alla personalità e alle richieste del committente. Il Flower Designer trae il meglio dal fiore e dall’ambientazione.
flower designer claudia antolini
In cosa si differenzia dal classico “fiorista”?
Proprio nell’immaginario: lo studio del luogo, la sua storia, l’analisi delle forme, la maniacalità per il colore, la ricerca dell’unicità e irripetibilità. Un fiorista, seppur bravo, ha bisogno di un progetto, di un tema, di un input che non sempre ha.
fiori buffet matrimonio
Perché una coppia dovrebbe affidarsi ad un/a Flower Designer?
Il Flower Designer, abbinato al Wedding Planner, rendono unico il matrimonio, perfettamente in linea con i desideri degli sposi, sanno comprendere a perfezione quali punti siano d’interesse ai fini dell’allestimento, quali luci utilizzare per rendere il tutto più affascinante, quali colori rendano migliore l’ambiente che ospiterà l’evento.
centrotavola matrimonio
In cosa consistono i tuoi servizi?
Io rappresento entrambe le figure, quella del Designer e quella della Wedding Planner perciò per me è più facile immaginare la favola e realizzarla in modo esatto senza fraintendimenti. Mi piace l’aspetto creativo del progetto e della realizzazione di composizioni e bouquet ma anche quello organizzativo e di coordinamento. Lavorando i fiori entro davvero nel dettaglio del matrimonio anima e corpo e mi sento coinvolta al massimo delle mie potenzialità.
centrotavola matrimonio fiori
Tu sei anche una wedding planner. Quanto aiuta questa duplice formazione nella realizzazione di matrimoni impeccabili a 360°?
Non litigo con nessuno! Scherzi a parte, avere la possibilità di trasformare ciò che immagino e di coordinarlo è un lusso non da poco. Il vantaggio maggiore è degli sposi che hanno un solo referente per tutto a cui affidare sogni e fantasie e di cui fidarsi fin dal primo momento, cui chiedere consiglio sui fiori, sulla loro durata, sui colori, sui vestiti da abbinare, sullo stile.
bouquet sposa
Quali sono le tendenze “flower” per la stagione di matrimonio 2018?
Se dicessi natural/boho/chic non vi stupirei: le composizioni floreali oggi sono spettinate, naturali, quasi casuali, di stagione, ricche ma non pompose né leziose. Però voglio stupirvi e vi dirò che immagino una deviazione sul design, sulle linee nette, sui fiori dalle linee pulite come le calle, il tutto abbinato ai led e ai vetri.
Quali sono gli allestimenti più richiesti e quelli che ami di più?
Purtroppo i più richiesti sono ancora i classici realizzati con rose, ortensie e peonie. Quelli che amo di più sono quelli total green dove il fiore è assente ma ha molta forza l’abbinamento dei verdi. Amo molto anche i mix fiori-materiali come la carta, il legno, la stoffa. Difficili farli con gusto ma molto alternativi.
fiori veri torta nozze
Un consiglio alle nostre spose riguardo il loro bouquet di nozze?
Non deve essere troppo grande né troppo pesante. La protagonista è la sposa, non il fiorista, perciò non si può essere nascoste dietro ad un mazzo di rose bianche enorme. Grande è bello se boho ma deve esserlo anche tutto il resto. La pesantezza è importante per la sposa che deve portarlo con sé tutto il giorno e che se ne disfa volentieri al lancio. La realizzazione di un bouquet deve essere calcolata sulla fisicità della persona che lo terrà tutto il giorno.

Ringrazio Claudia per le sue esaurienti risposte e per i consigli elargiti a tutte voi! 
Potrete trovare Claudia Antolini nella sezione dedicata ai fioristi e ai flower designer del portale: www.italian-weddingplanners.com.