venerdì 16 marzo 2018

Dal disegno alla realizzazione degli abiti da sposa sartoriali della stilista Andreia Cruz

Oggi torniamo a parlare di abiti su misura e di quanto questa scelta possa rivelarsi azzeccata per le spose più esigenti, che da sempre sognano un abito da sposa che possa essere bellissimo ma anche, e soprattutto, che sia perfetto per il proprio fisico.
stlista andreia cruz
Quando scegli di comprare un abito fatto su misura, non compri un semplice abito ma compri centinaia di ore di studio, esperimenti, fallimenti e prove. Il risultato è sempre assai migliore rispetto alle produzioni in serie.” 
Queste sono le parole di Andreia Cruz, stilista italo-brasiliana che da oltre 15 anni si occupa di confezionare veri e propri sogni di seta, tulle e organza per le spose italiane e non solo.
Appena ho avuto modo di intervistare Andreia ho capito che il suo non è un semplice lavoro, non è una scelta prettamente professionale, bensì si tratta di un vera e propria vocazione per la realizzazione di abiti da sposa sartoriali curati nei minimi particolari.
andreia cruz stilista sposa
Un processo, quello che gli amici anglosassoni chiamano “tailor made”, che parte sempre da un disegno personalizzato, scaturito da un confronto diretto con le spose. Successivamente si passa alla fase pratica più importante, ovvero quella relativa alla ricerca dei materiali per poi dedicarsi ai ricami e rifiniture fatti a mano. Ogni abito sartoriale ideato e realizzato da Andreia Cruz è un abito unico, raffinato, confezionato con materiali selezionati e cucito letteralmente addosso alla sposa, garantendo una vestibilità perfetta per ogni tipo di fisico.
andreia cruz
Per arrivare ad un risultato che soddisfi davvero le esigenze, il gusto e i sogni di ogni singola sposa è fondamentale, però, un confronto diretto con la stilista che trasformerà la fase più importante dei preparativi in un'esperienza di vita che non dimenticherete mai. Sarà un cammino empatico, in cui ogni tessera del puzzle andrà al suo posto con grande precisione.
andreia cruz
L'esperienza di Andreia, che opera in questo settore da più di 15 anni, prima in una sartoria per abiti da sposa in Brasile, poi per famosi brand di moda in Italia (tra quali Vivienne Westwood) e oggi nel suo atelier personale, vi porterà a sentirvi completamente a vostro agio e a vivere questo percorso creativo con grande serenità e, quindi, senza stress.

mercoledì 14 marzo 2018

Cos'è il servizio fotografico Bridal Boudoir? Ce lo spiega il fotografo Giuliano Froio

Avete mai sentito parlare di fotografia "boudoir"? Questa tipologia di servizio fotografico è da poco sbarcata nel mondo del matrimonio, catturando l'attenzione di molte spose italiane.
Parliamo di shooting molto intimi, che mettono in luce tutta la femminilità della sposa in quanto Donna. Dato che c'è molta confusione intorno a questo argomento e che alcune foto poco professionali possono risultare fuorvianti e addirittura volgari, abbiamo ritenuto opportuno lasciare la parola ad uno dei massimi esperti di questa branca della fotografia di matrimonio: il fotografo Giuliano Froio.
fotografo froio roma
Cos'è la fotografia di Boudoir?
La Fotografia Boudoir appartiene al genere del ritratto. Sono fotografie di donne, ritratte nella loro intimità (boudoir è un termine di derivazione francese che indica la stanza privata di una signora, una sorta di spogliatoio annesso alla camera da letto e alla sala da bagno) con lo scopo di portare alla luce ed esaltare la femminilità delle donne, troppo spesso soffocata e nascosta, e la loro bellezza unica ed irripetibile. Si svolge in un ambiente confortevole, caldo, intimo e rilassante, come può essere la camera da letto, o il salotto di casa: questa scelta permette di avere degli scatti unici, ancora più personali perché ambientati nel proprio mondo, lì dove ci sono gli oggetti più cari e preziosi, dove si svolge la propria vita. Ma soprattutto, permetterà alla donna di sentirsi completamente a suo agio, muovendosi un un’ambientazione che conosce bene e le è familiare. Il servizio fotografico boudoir non lascerà solo delle bellissime fotografie: è un’esperienza di sé che cambierà per sempre il modo di vedersi e sentirsi donna. Molte donne, infatti, scelgono di realizzare il servizio fotografico boudoir in momenti molto delicati e importanti della propria vita, un compleanno, il matrimonio, una gravidanza, per celebrare un nuovo inizio, un momento di rinascita, di svolta, di ripresa, o per regalare un gesto d’amore a sé stesse o a chi si ama. Sono momenti molto delicati nella vita di una donna, in cui il suo corpo cambia e con esso cambia la propria percezione di sé. L’esperienza della fotografia boudoir riesce a ristabilire quel delicatissimo equilibrio tra fragilità ed autostima perché attraverso le immagini, più che con semplici parole, è in grado, non solo di svelare la personalissima bellezza di ogni donna, ma le permette di riscoprirsi incredibilmente bella. In Italia, la fotografia boudoir si è affermata, o comunque ha raggiunto un vero e proprio riconoscimento di stile fotografico, solo negli ultimi 5/6 anni, parecchio più tardi rispetto a nazioni come l’America, o l’Inghilterra, dove questo genere è conosciuto e realizzato già dalla metà del 1980.
fotografo giuliano froio
– Come si adatta la fotografia di Boudoir al matrimonio?
Il Bridal Boudoir è un servizio fotografico in stile boudoir, interamente dedicato alla sposa. Generalmente, si svolge nei giorni prima del matrimonio, approfittando dei preparativi, delle prove del trucco, o dell’acconciatura, quando si è particolarmente belle e radiose, per celebrare la bellezza della futura sposa, immortalandone negli anni il ricordo. Ogni sposa è unica: ha la sua personalissima combinazione di elementi che la rende bella come nessun’altra ed è proprio questo che ha fatto innamorare di lei il suo futuro marito. Pertanto, anche ogni sessione fotografica lo sarà: il servizio fotografico boudoir sarà completamente personalizzato sulla sposa. Potrà scegliere, secondo le sue esigenze e i suoi gusti, se realizzare un’immagine dolce di sé, così come lui l’ha conosciuta, nella sua quotidianità acqua e sapone, oppure un’immagine più sofisticata e sensuale, per sorprenderlo e ammaliarlo, oppure approfittare delle prove di acconciatura e trucco, per dargli una piccola anticipazione dello splendore che sarà nel giorno delle nozze. Potrà anche decidere di ambientarlo nella sua casa d’infanzia, nella camera di quando era piccola, quella dove è cresciuta con i suoi sogni e dove ora si scopre donna, mentre sta per realizzare finalmente il suo sogno più grande: sposare l’uomo della sua vita. Oppure, se si sposa lontano dalla sua città natale, potrà cogliere l’occasione per realizzare un servizio fotografico nella location elegante e raffinata che ospiterà i suoi preparativi per il giorno delle nozze.
fotografo boudoir froio
– Consigli per la sposa che vuole approcciare questo tipo di servizio?
Il Bridal Boudoir è un servizio fotografico che in questi ultimi anni sta prendendo sempre più piede in Italia: aumentano le richieste da parte delle spose e di conseguenza le offerte da parte dei fotografi. Spesso si cerca di proporlo come servizio aggiuntivo, talvolta gratuito, incluso nel servizio fotografico del matrimonio: serve per rompere un po’ il ghiaccio col fotografo ed entrare in sintonia con la macchina fotografica. Ma attenzione: il Bridal Boudoir non è paragonabile ad un semplice servizio fotografico prematrimoniale, tipo Engagement Session: il limite tra eleganza e volgarità, tra suggerire e mostrare, tra arte e fotografie mediocri è facilmente valicabile. Lo stile della Fotografia Boudoir è molto distintivo e di altissimo livello tecnico: si tratta di realizzare immagini suggestive, attraverso l’uso di dolci chiaroscuri, morbide luci, ombre sapientemente dosate ad arte, attenzione ai minimi dettagli e cura nella composizione fotografica. Pertanto, il fotografo boudoir, oltre ad una spiccata sensibilità, richiesta dalla delicatezza e dall’importanza emotiva di questo servizio fotografico, deve essere dotato anche di grande capacità tecnica. Empatia e fiducia sono alla base di questo tipo di servizio fotografico perché sono quello che permetterà ad entrambi di lavorare con serenità e rilassatezza, di sentirsi a proprio agio, trasformando questa esperienza fotografica in qualcosa di piacevole e addirittura divertente. Pertanto, il consiglio che dò alle spose, prima di svolgere un servizio fotografico boudoir, è di scegliere di affidarsi ad un fotografo preparato ed esperto nel genere Boudoir, a garanzia di serietà, professionalità, ma soprattutto di risultato. Ultima raccomandazione: non sottovalutare mai il punto di vista di un uomo in questo tipo di fotografia! Uomini e donne vedono le cose in modo diverso, guardano cose diverse, è questione di prospettive. Troppe volte le donne non si sentono abbastanza femminili e sono troppo critiche con sé stesse. Un’altra donna potrà certamente mettere più facilmente a suo agio la sposa, ma solo un uomo sarà in grado di andare oltre le sue insicurezze di donna, facendola riscoprire incredibilmente bella e inaspettatamente femminile, regalandole immagini che la faranno innamorare di sé.
foto sposa nuda
– Quale valore aggiunto può conferire al matrimonio un servizio fotografico come questo?
Il rituale di preparazione della sposa è un momento magico: un tempo sospeso tra emozione e gioia, in cui si attende con ansia il momento del sì. È il tempo della sposa, quando i preparativi volgeranno finalmente al termine e la sposa potrà ritagliarsi un attimo per sé, godersi un po’ di pace e tranquillità prima dell’emozione più forte: quando percorrerà la navata. Tempo per restare sospesa nella dolcezza di un ricordo, per sognare e perdersi nei suoi pensieri. È Il momento in cui la futura sposa, pronta alla sua nuova vita, si guarda allo specchio, sorridente, radiosa, bella come non mai: una principessa, una donna meravigliosa. Attimi di intimità, fatta di sogni, felicità, tensione che grazie al Bridal Boudoir potranno restare per sempre nei ricordi. Il Bridal Boudoir, infatti, può essere realizzato anche il giorno stesso del matrimonio, per regalarsi un ricordo indelebile di quel giorno solenne. Ma è anche un dono prezioso per il futuro marito: gli permetterà di vedere negli occhi della sua sposa quegli attimi di attesa sognante e serena, mentre lui l’aspettava all’altare, sperando di vederla arrivare da un momento all’altro. Ma soprattutto, gli darà la possibilità di rivivere insieme i momenti in cui lui non poteva starle accanto, la preparazione della sua sposa!
fotografo matrimoni roma froio
– Molte spose potrebbero sentirsi a disagio durante questo tipo di scatti, ma quali sono i riscontri delle spose che hanno già usufruito di questo servizio?
"Grazie per questi scatti meravigliosi! Posare per te è stato come entrare in una lavatrice e tornare nuovi con l'autostima che sale a tremila, riconoscersi, scoprirsi, rincontrarsi, amarsi, un momento che diventa una foto, un ricordo di te. Grazie per questa opportunità e la tua grande bravura! Per come hai saputo trasportarmi e trasportarci in questa scoperta. Ci siamo divertiti insieme e quella giornata rimarrà sicuramente importante nei miei pensieri! Grazie grazie grazie!" KN
Questa è una delle testimonianze che reputo più indicativa. Ricarica di autostima, riscoperta di sé, amore per sé stessa, un ricordo importante, divertimento: tutto questo è l’esperienza Boudoir. Inizialmente capita spesso che le spose siano titubanti, che si sentano a disagio, perché temono che questo genere di fotografia possa scivolare nel nudo e non essere adatto a donne di classe e men che mai a future spose. Ma è un errore: la Fotografia Boudoir ritrae la bellezza e la femminilità della donna e per essere femminili non è necessario essere nude. La femminilità di una donna si esprime nella sua grazia, mista a dolcezza ed eleganza, anche quando ha addosso un vecchio maglione e dei calzettoni di lana. Il candore della sua pelle, la delicatezza dei lineamenti, la morbidezza delle sue forme, la tenerezza del suo sguardo innamorato, l’innocenza in cui si scorge un accenno di malizia, questo fa di una donna una sposa radiosa. Il boudoir è spazio per l’immaginazione e per il sogno: sono ritratti di volti, sguardi che svelano un’anima che prevale sul corpo, non semplici corpi nudi, o pose ammiccanti e provocatorie. Bellezza allo stato puro, mai esplicita, suggerita piuttosto che svelata e mostrata. A volte le spose possono sentirsi tese, si vedono un po’ goffe, a tratti anche ridicole, ma quello che ripeto sempre è che non serve essere una modella perfetta o saper posare. Prima di iniziare ogni sessione fotografica, chiedo loro di raccontarmi cosa vogliono ottenere, cosa desiderano realizzare e poi di fidarsi di me, tirare un bel sospiro di sollievo, e sorridere, renderà il loto viso molto bello più di qualsiasi make up. Essere semplicemente sé stesse, romantiche, dolci, buffe, divertenti, dolcemente sensuali: questo ama un marito della sua futura sposa. È l’Arte di essere Donna e questo rappresenta la Fotografia Bridal Boudoir, immagini che suggeriscono il mondo meravigliosamente complesso, misterioso e per questo tanto affascinante, di una donna, vera e reale. Il servizio fotografico per la sposa Bridal Boudoir è un gesto d’amore verso sé stesse e il proprio marito. Simbolo di intimità, femminilità, eleganza, delicatezza e sensualità, parla della sposa, svelando i suoi sogni, anche i più intimi e nascosti, raccontando le sue emozioni, in modo sensibile e delicato, talvolta anche sensuale.
froio fotografo boudoir
– Perché una sposa dovrebbe richiedere un servizio fotografico di “wedding boudoir”?
Per tradizione, in occasione del matrimonio, gli sposi si scambiano un dono, un pensiero intimo e personale, che parli di loro, racconti la loro storia. Una dichiarazione d’amore, un ricordo che li accompagnerà nel loro futuro insieme. Il servizio fotografico Bridal Boudoir è un dono intimo e prezioso, che sempre più spose scelgono di regalare al proprio futuro marito, come promessa d’amore. Ma spesso, questo servizio fotografico diventa anche un modo in cui le donne, future spose, scelgono di festeggiarsi: un regalo che fanno a sé stesse, per sé stesse. Il matrimonio, infatti, è una fase molto delicata nella vita di una donna: la decisione di sposarsi sancisce l’inizio di una serie di cambiamenti, di un nuovo inizio, è un momento di crescita. È la fine di un viaggio durante il quale da bambine ci si ritrova donne e l’inizio di una nuova vita, di moglie e magari anche mamma. Il matrimonio è un momento in cui le donne si scoprono adulte, sicure, forti, decise e determinate, ma anche fragili, bisognose di un abbraccio, di sentirsi bambine ancora per un po’: la nostalgia di essere figlia, della casa dell’infanzia, la paura di quello che verrà e ancora non si conosce. Questa quindi, diventa l’occasione per staccare dai preparativi e ritagliarsi un po’ di tempo solo per sé, per rilassarsi e godersi un po’ di felicità: un momento di autocelebrazione, in cui essere fiere di sé stesse, della propria vita, del proprio compagno e di quello che pian piano con tanta fatica si sta costruendo. È un gesto d’amore verso sé stesse: un’esperienza di sé unica ed irripetibile per guardarsi con occhi nuovi e riscoprirsi incredibilmente belle, affascinanti, femminili, sensuali. Donne con la "D" maiuscola, donne a tutto tondo, donne pronte per la loro nuova vita!