lunedì 28 aprile 2014

Burocrazia e documenti del matrimonio civile e religioso in Italia

Oggi parliamo di burocrazia...che noia penserete...ed in effetti non è sicuramente l'argomento più "easy" che ci sia, ma è fondamentale che prima di convolare a nozze sappiate tutto ciò che vi occorrerà in termini burocratici e legali per l'ufficializzazione del vostro matrimonio.
Dividiamo, prima di tutto, il matrimonio per tipologie, secondo l'ordinamento italiano:

- il Matrimonio Civile: (presso il comune), celebrato davanti all'Ufficiale di stato civile;
- il Matrimonio Canonico: (solo in chiesa) celebrato davanti al Ministro del culto cattolico;
il Matrimonio Concordatario: (prima al comune e poi in chiesa) celebrato davanti al Ministro del culto cattolico (Parroco) ma regolarmente iscritto nei registri di stato civile.

Documenti per il matrimonio civile:

Se avete optato per il matrimonio civile, occorre che uno dei due fidanzati, qualche mese prima del matrimonio, si rechi presso l'ufficio di Stato Civile del Comune di residenza per compilare la richiesta di appuntamento per la promessa di matrimonio.
Sarà l'ufficio stesso a richiedere tutta la documentazione che necessita, dopo di che contatterà personalmente i futuri sposi per fissare con loro la data del giuramento.
A questo punto tutto è pronto per il Consenso.
Per questo occorrono un testimone e un genitore, (entrambi muniti di un documento di identità valido), in assenza del genitore occorre una copia integrale dell'atto di nascita (rilasciata dal comune nel quale siete nati) tale documento si richiede o personalmente o tramite un parente, delegato, munito di un documento di identità del richiedente.

I testimoni possono essere anche gli stessi che presenzieranno al matrimonio.
Le pubblicazioni di matrimonio verranno esposte per 8 giorni consecutivi alla porta della casa comunale (nei comuni di residenza di entrambi gli sposi); nell'atto saranno indicate le complete generalità degli sposi ed il luogo ove intendono contrarre matrimonio.

Le pubblicazioni vengono esposte per rendere nota a tutti l'intenzione dei fidanzati di sposarsi, affinché chiunque ne abbia motivo possa opporsi, qualora, ovviamente, sussistano degli impedimenti di cui costoro siano a conoscenza o nel caso ci fossero altre gravi ragioni previste dalla legge.

Trascorsi 3 giorni dopo il termine delle pubblicazioni, l’Ufficiale di Stato Civile, se non gli è stata presentata nessuna opposizione, rilascia il “nullaosta” al matrimonio, in cui dichiara che quella celebrazione non ha impedimenti agli effetti civili e che i due fidanzati possono celebrare le proprie nozze entro 180 giorni dalla scadenza della pubblicazione, pena la decadenza di validità dei documenti.


Documenti per il rito religioso:
Se vi sposerete in Chiesa, quindi avete optato per il rito religioso, sappiate che dovrete procurarvi, oltre ai documenti necessari per il matrimonio civile, anche i seguenti documenti religiosi:

Certificato di Battesimo: da richiedere nella parrocchia in cui è avvenuto il battesimo.

Certificato di cresima: nel caso in cui sul certificato di battesimo sia menzionata anche la data della cresima non c'è bisogno di un ulteriore documento, se così non fosse, lo si deve richiedere nella parrocchia in cui si è stati cresimati.
Se non siete stati cresimati, potrete e dovrete ricevere il sacramento prima del matrimonio o contestualmente ad esso.

Certificato di libero: occorre solo se uno degli sposi o ambedue, dopo il compimento del 16° anno di età, abbiano vissuto almeno un anno in una diocesi diversa da quella dell'attuale domicilio.

Attestato di frequenza del corso matrimoniale: l'attestato garantisce l'avvenuta frequenza, da parte degli sposi, del corso pre-matrimoniale che si svolge con modalità e frequenza diverse a discrezione delle varie parrocchie.
Ottenuti tutti i documenti, i fidanzati devono presentarsi nella parrocchia prescelta.
Il parroco stabilirà una serie d'incontri per la preparazione al matrimonio per dichiarare il suo consenso alle nozze.
Dopo tale colloquio verranno affisse le pubblicazioni religiose che dovranno essere visibili per otto giorni presso la Parrocchia dove avete deciso di celebrare le nozze ed a volte anche nelle parrocchie di appartenenza dell'altro partner (in caso sia diversa). Questo per dar modo ai membri della stessa parrocchia, che si presume, conoscano i futuri sposi, possano esprimere il loro dissenso in caso fossero a conoscenza di eventuali condizioni per le quali il matrimonio non debba essere contratto.

Per sposarsi in una chiesa diversa da quella degli sposi occorre il nulla osta ecclesiastico da richiedere al Vicariato.
 
Requisiti richiesti dalla legge per contrarre matrimonio:

- Aver compiuto il 18° anno d'età per entrambi; tale età può essere abbassata a 16 anni con decreto del Tribunale dei Minori a condizione che il giudice abbia accertato la maturità psichica del minore e che incorrano gravi motivi.

- La sanità mentale per cui l'interdetto per infermità di mente non può contrarre matrimonio.
- La libertà di "status" cioè la mancanza di un vincolo derivante da un precedente matrimonio che abbia effetti civili.
- L'inesistenza di rapporti di parentela o affinità tra gli sposi.
Il matrimonio è vietato tra, chi è stato condannato per omicidio consumato o tentato, ed il coniuge della persona offesa dal delitto stesso.
- La donna deve attendere almeno 300 giorni dallo scioglimento o l'annullamento o la cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio. Non dovrà attendere tale termine se:
- il matrimonio sia stato dichiarato nullo per impotenza di uno dei coniugi,
- quando il matrimonio non è stato consumato
- o quando lo scioglimento è avvenuto dopo tre anni di effettiva separazione.

Costi:
- pubblicazioni: se gli sposi sono entrambi residenti n.1 marca da 14,62€
- pubblicazioni: se uno dei due non è residente n. 2 marche da 14,62€
- per richiesta di matrimonio in altro comune n.1 marca da 14,62€
- in caso di matrimonio religioso n.1 marca da 14.62€
- per l'eventuale rilascio del Libretto Internazionale di Famiglia 0,26€

giovedì 24 aprile 2014

Discrezione e professionalità alla base di un servizio fotografico di nozze di qualità

Abbiamo spesso trattato il tema della fotografia di nozze, ma vogliamo dare ancora spazio a questa importantissima scelta in quanto abbiamo conosciuto proprio in questi giorni un valido fotografo che ci farebbe piacere presentarvi: Fabrizio Rossini.

Parliamo di un fotografo che si avvina, come molti, alla fotografia per passione, affinando tecnica e sensibilità su vari fronti (fashion, adv, ritratti ecc...), fino ad arrivare a fondere le sue competenze e conoscenze facendo sfociare questo importante background professionale ed emozionale nei suoi servizi fotografici di matrimonio.
Gli sposi diventano protagonisti inconsapevoli di scatti rubati nella loro spontaneità, ma pur essendo frutto di intuito e trattandosi di istanti, nulla è mai lasciato al caso per Fabrizio, che, insieme al suo staff, riesce a raccontare la vostra unione in maniera sempre unica ed originale, mantenendone, però, sempre la sobrietà e l'eleganza d'obbligo per il vostro album di nozze.

La prima regola dei servizi fotografici di Fabrizio Rossini e del suo Team è sicuramente la discrezione, aspetto al quale dedicano particolare attenzione, cercando di non risultare mai troppo invadenti e di evitare di disturbare con pose forzate o richieste inopportune sposi ed invitati.

Il compito del vero fotografo di matrimonio è quello di essere spettatore invisibile di un evento unico nel suo genere, nel quale si alterneranno commozione e divertimento, solennità a leggerezza e solo chi è capace di percepire questi cambiamenti nell'evoluzione del vostro Wedding Day potrà dare alle vostre fotografie un taglio che rispecchi e rispetti ogni momento del matrimonio.
...Ma ora lasciamo parlare le foto di Fabrizio Rossini, che potrete trovare nella sua gallery dedicata alle varie fasi del matrimonio qui: www.weddingprojects.it.

N.B.: Fabrizio ha dedicato a tutte le Spose italiane un imperdibile Wedding Coupon che troverete qui: www.sposeitaliane.com/p/sconti

giovedì 17 aprile 2014

Bridal Make-up tips - Consigli sul trucco sposa


Il vostro matrimonio, care le nostre Spose Italiane, sarà il giorno più importante e come tale andrà pianificato, vissuto ed immortalato in modo da essere ricordato per tutta la vita!
Ogni coppia corona il sogno di sempre con un gesto, un legame che unirà per sempre i due partners!
La sposa...Voi sarete le protagoniste indiscusse e quella giornata sarà piena di emozioni, sensazioni, espressioni... di sorrisi, ma anche di lacrime, acerrime nemiche del vostro make up!
Ognuna di voi dovrà sentirsi bella e radiosa, pronta a scatti in posa da "modella" e a quelli rubati da abili fotografi in stile reportage, senza la benché minima sbavatura.
Il  volto sempre fresco e valorizzato dai giusti colori (perché ognuna ha i suoi!),  l'incarnato candido e perfetto, occhi penetranti e radiosi...parole d'ordine sobrietà ed eleganza!
Ogni sposa deve sentirsi splendida nella sua personalizzata proposta di make up, c'è chi preferisce toni più decisi, chi invece ama la leggerezza e la naturalezza! La mia proposta di make up è strettamente personalizzata, mira ad enfatizzare i punti di forza di ogni volto e a addolcire spigolosità poco apprezzate.
Questa l'idea di Sposina della giovanissima, ma talentuosa, make up artist Assia Caiazzo di Napoli, che augura a voi tutte donne innamorate dell'amore che il MAKE UP SPOSA sia perfetto e durevole e che  il vostro matrimonio sia davvero Indimenticabile!

martedì 15 aprile 2014

Il ricordo indelebile delle vostre nozze firmato Le Spose di Elle

Non c'è nulla che rappresenti il ricordo di un matrimonio come l'album di nozze ed il video del vostro matrimonio. Ogni immagine catturata dai fotografi e dai videomakers professionisti ai quali vi affiderete resterà indelebile nei supporti che sceglierete per stampa e registrazione, oltre che nelle vostre menti e nei vostri cuori.



Ecco perché, sarà fondamentale scegliere con criterio e consapevolezza il vostro studio di riferimento e tra le decine di professionisti che abbiamo avuto modo di conoscere durante la nostra carriera di WP e grazie ai nostri ormai (grazie a voi!) popolarissimi Wedding Blogs, oggi abbiamo deciso di presentarvi Le Spose di Elle.
Le Spose di Elle, gestito dal fotografo professionista Lorenzo Vistoli, è uno studio situato ad Urgnano , in provincia di Bergamo, ma che opera costantemente in tutta la Lombardia e nel resto d'Italia se richiesto.
Lorenzo ci ha stupiti per la sua esperienza specifica nella fotografia di matrimonio, che ci tiene a precisare essere 
“la massima espressione della fotografia in tutti i suoi generi”.


Affidarsi a Le Spose di Elle significa essere accolti in uno show room elegante e raffinato, dove potersi confrontare direttamente con lo staff in maniera serena e rilassata, cosa che spesso non è possibile.
Il vero fotografo di matrimoni - ci suggerisce Lorenzo - non impone il proprio stile, ma sa ascoltare e conoscere gli sposi, al fine di cogliere le varie sfumature delle loro personalità per consigliare così il servizio di nozze più opportuno fra quello classico ed il reportage. Anche la stampa, ovviamente, gode di un'attenzione particolare, tanto che Lorenzo ha dedicato uno showroom che porta il celebre marchio Album Epoca, uno dei migliori fornitori di album di nozze rigorosamente made in Italy, nel quale potrete osservare e toccare con mano le varie soluzioni per la stampa e la rilegatura dei vostri preziosi scatti.


Se è vero che un diamante è per sempre, ci sentiamo di dire che, se le immagini del vostro  saranno scattate con professionalità e sensibilità e stampate con grande attenzione su supporti di qualità assoluta, anche il vostro album nuziale potrà essere “eterno”!

Non vi resta che contattare lo Studio che vi abbiamo presentato oggi tramite il sito: www.lesposedielle.com

Dimenticavamo...nella pagina dedicata agli sconti per il matrimonio del nostro blog potrete trovare un Wedding Coupon messo a vostra disposizione proprio da Le Spose di Elle:

venerdì 11 aprile 2014

Cuori & Quoricini - Tecnica, sensibilità e trasparenza per rendere eterni gli attimi del vostro matrimonio

Il periodo dei preparativi è per tutte voi future Spose complesso e pieno di insidie, ma niente paura...come vi consigliamo ormai da tempo, vi basterà affidarvi ai professionisti ed, ancor più, alle persone più adatte ad ogni vostra richiesta ed esigenza per abbassare di molto la vostra soglia di stress.


Oggi, ad esempio, abbiamo deciso di preselezionare per voi un'intera squadra di veri e propri maghi dell'immagine di nozze, che sarà a vostra completa disposizione per la realizzazione del vostro album e del vostro video di matrimonio: Cuori & Quoricini.

Con sede centrale a Verona, ma con all'attivo servizi fotografici e riprese video in tutta Italia, il Team di Cuori & Quoricini ci ha piacevolmente colpiti per il perfetto connubio fra qualità tecnica e professionale delle immagini prodotte e dei servizi proposti e le spiccate doti di umanità e sensibilità che i fotografi ed i videomakers di questo studio mettono a disposizione degli Sposi.

Il taglio dei servizi firmati Cuori & Quoricini è quello del Wedding Reportage, ovvero minima invadenza e massima spontaneità, pochissime foto posate e solo se se sono gli Sposi a richiederlo. La prima regola di questo studio è, infatti, quella di riuscire a catturare rare emozioni ed irripetibili sensazioni spesso sin troppo effimere ed intangibili, che solo chi ha affinato una percezione dell'attimo atta a cogliere ogni sfumatura di un evento speciale come il matrimonio può rendere eterne.

Gli scatti di Cuori & Quoricini parlano da soli, ma c'è un'ulteriore particolare che denota la professionalità e l'affidabilità di questo studio, ovvero la possibilità di visionare e verificare il listino dei vari servizi proposti agli Sposi, direttamente dal sito: www.cuoriecuoricini.it/tariffe-dei-servizi.
E' indubbio che la trasparenza di questi tempi appartenga a pochi fornitori nel settore dell'organizzazione di matrimoni e noi cerchiamo sempre di dare una nota di merito a chi dedica anche dell'aspetto economico dei propri servizi  la massima attenzione e grande chiarezza e siamo certi che sia ciò che vi aspettereste da tutte le aziende e/o i professionisti con cui avrete a che fare durante i vostri preparativi di nozze.

mercoledì 2 aprile 2014

25mila €uro ai futuri Sposi 2015? Notizia vera o solita bufala?

Carissime future Spose, dato che ieri era il 1° aprile neanche il matrimoni è scampato alla stupidità ed il poco tatto (in un periodo socio-economico difficile come quello odierno) dei "burloni" del web, che pur di creare notizie virali che mirino ad accumulare visite, si prendono gioco delle persone facendo leva sulle loro necessità e su quella buona dose di sana ingenuità che provoca la speranza nelle buone notizie.



Gira da ieri, infatti, un articolo che asserirebbe che la Comunità Europea avrebbe stanziato svariati milioni di €uro da dedicare ad un contributo di ben 25,000€ che andrebbe assegnato alle coppie in procinto di sposarsi nel 2015...beh... ci dispiace per chi ha sperato che fosse vero, ma si tratta, ovviamente, dell'ennesima bufala.

Vi riportiamo una parte dell'articolo:


"E’ stato approvato dalla Comunità Europea il primo Piano per le politiche familiari che ha delineato una serie di azioni ed interventi da attuarsi all’interno dei piani e programmi regionali e locali dei paesi membri per la famiglia, secondo le risorse disponibili.
Fra le misure previste dal Piano anche un incentivo di 25 mila € per tutte le coppie che decideranno di convogliare a nozze entro la fine dell’anno 2015 a norma dell’articolo 5 del D.L. 201/2014 (c.d. Salva famiglia).
LE MODALITA’ PER RICEVERE L’INCENTIVO COMUNITARIO
Per ricevere i 25 mila Euro previsti dalla Comunità Europea, sarà sufficiente 
presentare i documenti che attestano che la data delle nozze è stata fissata entro la fine del 2015 (prenotazione sala ricevimenti, prenotazione al Comune per la celebrazione ed eventualmente quella relativa al rito religioso; sono escluse le nozze islamiche celebrate presso le moschee, in quanto non rientrano nei canoni e folklore dell’Europa) presso lo Sportello Unico Europeo (SUE), presente in tutte le Prefetture."
Ci è bastato verificare Art. e D.L. e soprattutto l'esistenza del SUE per comprendere che trattasi di un'emerita baggianata, tanto che... il SUE non è affatto lo "sportello unico europeo" (che per la cronaca non esiste), bensì lo sportello unico per l'edilizia, che ben poco ha a che fare con questo tipo di iniziative.
Ci dispiace per tutte quelle, di voi, che hanno perso tempo prezioso per chiamare le varie sedi istituzionali di riferimento per saperne di più e si sono sentite rispondere ciò che abbiamo scritto in questo articolo.Una cosa, però, è vera... i matrimoni stanno diminuendo...ma forse, è solo perché al giorno d'oggi chi si sposa si Ama davvero e ci tiene con tutto il cuore a convolare a nozze con il proprio o la propria partner.
In qualità di Wedding planners e Wedding bloggers speriamo davvero che, a prescindere dalle "bufale", ci siano presto agevolazioni ad esempio per quanto concerne l'acquisto della prima casa da parte degli Sposi, con un accesso ai mutui più semplice e con una burocrazia meno limitante.